mercoledì 9 ottobre 2013

Coltivare in città: orti urbani in Italia

Quello degli orti urbani è un vero e proprio fenomeno che sta interessando l’Italia e non solo, e lo dimostra anche uno studio di Legambiente e CIA (Confederazione Italiana Agricoltori), che hanno identificato delle nuove professionalità, quelle degli “urban farmer”agricoltori impegnati a coltivare terreni posti nei centri abitati facendone orti produttivi di primizie di ogni specie. Il ritorno all’agricoltura, oltre ad essere un modo per affrontare la crisi che incombe rispolverando sane abitudini, come quella di coltivare oltre che di piantare in città, è molto di più. Studi statistici dimostrano che, ad oggi, quattro comuni su dieci per ciascuna provincia prevedono coltivazioni in città, le più gettonate sono pomodori, insalate, erbe aromatiche e frutta di ogni genere.



Nessun commento:

Posta un commento